Quanto costa un’auto sportiva giapponese?

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:45

Essendo molto appassionato di auto sportive giapponesi, ho chiesto aiuto a mia moglie per trovare un sito che mi faccia capire quali sono i prezzi delle autovetture usate in Giappone, e lei mi ha fatto conoscere Auctions che sarebbe un po’ come e-bay, cioe’ si fanno offerte e allo scadere chi ha fatto l’offerta piu’ alta si aggiudica l’auto. Il problema e’ che giustamente questo sito e’ esclusivamente in lingua madre. Percio’ attraverso questi link cerchero’ di portarvi direttamente alle pagine delle auto interessanti:
Nissan Skyline GT-R
Nissan 180 SX
Nissan Silvia
Nissan 300 ZX /350 Z
Mitsubishi FTO
Mitsubishi GTO
Mitsubishi Lancer
Honda NSX
Honda S2000
Honda Civic
Toyota 2000GT
Toyota MR2
Toyota Altezza
Toyota Supra
Toyota Celica
Mazda Rx-7
Mazda Rx-8
Mazda Rx-7 Savanna
Mazda Mx-5
Mazda AZ-1
Subaru Impreza
Suzuki Capuccino
Il prezzo è in YEN, 140 YEN = 1 Euro

Peccato che questo sito non consenta il trasporto all’estero! Bisognerebbe riuscire ad organizzarsi per riuscire a portare queste auto qui in Italia. Ma io non ne so molto, se qualcuno lo ha gia’ fatto o sa come fare me lo faccia sapere!

La giornata delle mogli

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:31


Oggi, aprendo la pagina di Yahoo, ho trovato questa interessante notizia:
considerato che molti mariti hanno come primo e unico pensiero il lavoro, un’associazione chiamata Aisaika, ha proclamato oggi la “giornata delle adorate mogli” nella quale i mariti devono rientrare dal lavoro alle 20.00 ringraziando le mogli per tutto quello che fanno. Inoltre questo gruppo ha stipulato una serie di regole da seguire, tra cui guardare la moglie negli occhi quando si parla e chiamarla per nome. Io penso che se un marito ama veramente sua moglie queste cose dovrebbero venire naturali. So che i rapporti coniugali tra giapponesi sono in alcuni casi differenti che i nostri, forse piu’ freddi, ma se due persone si vogliono bene, non devono avere paura di dimostrare i loro sentimenti.

Nissan Skyline

di , 31 Gennaio 2006 17:25


Dal mio primo viaggio in Giappone sono rimasto favorevolmente impressionato da quanto i nipponici amino le auto sportive, e modificare auto anche che con lo sport non hanno niente a che fare. E’ un peccato che la gran parte di questi modelli non vengono prodotti in Italia. A Novembre 2005 ho incontrato il proprietario di una Nissan Skyline R32. Il mitico Tomosang, che ha realizzato il mio sogno di poter salire nella sua “San-ni”. Tra l’altro lui e’ un bravissimo fotografo, e ha realizzato delle bellissime foto di Fukuoka e dintorni, che ha visitato con l’inseparabile auto. Ecco qui il suo link agli sfondi, completamente gratuito. E’ un grande davvero! Spero di rivederlo presto!!

Epson & JVC

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:15

EPSONIl suo nome significa “Figlio di stampante elettronica” che in inglese “Son of Electroic Printer”. La compagnia nacque nel 1942 a Suwa (Nagano) con il nome di Shinshu Seiki ed inizialmente era di supporto alla SEIKO nella produzione di parti di orologio. La prima stampante e’ da datarsi al 1968.

JVC
Significa Victor Company of Japan. Essa infatti e’ la sussidiaria dell’americana Victor. Nata a Yokohama nel 1927 produsse la prima TV del Giappone nel 1939.

CANON

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:12

Nata a Tokyo, originariamente si chiamava “Laboratorio strumenti ottici di precisione”, ma nel 1935 con la nascita della prima macchina fotografica, la Kwannon prese l’attuale nome. Kwannon e’ secondo i Buddisti la dea della misericordia.

BRIDGESTONE

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:10


Deriva dal cognome del suo fondatore Shojiro Ishibashi che significa appunto “pietra ponte” che in inglese si dice “stone bridge”. La nota azienda di pneumatici è nata nel 1931 a Kurume, prefettura di Fukuoka. Inizialmente produceva motorini.

ASICS

di , 31 Gennaio 2006 17:08

E’ l’acronimo di “Anima Sana In Corpore Sano”. Anima sana in un corpo sano. La nota azienda di abbigliamento sportivo e’ nata nel 1949 a Kobe. Iniziò producendo scarpe da Basket. E pensare che fino a 19 anni io pensavo che fosse un’azienda italiana! (´)

La prova di velocità (Favola di Fukuoka)

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:04

Molto tempo fa c’era una ragazza che lavorava moltissimo, e il suo modo di lavorare era talmente famoso che le arrivavano continue proposte di matrimonio. C’era un ragazzo che venne a trovarla dall’altra parte della montagna. Arrivato lei disse: “A me non piacciono proprio le persone troppo lente, quindi se vuoi sposarmi, domani dovrai costruire una casa dall’alba al tramonto. Intanto io finiro’ di cucire un kimono.”
Quel ragazzo era orgoglioso della sua velocita’ sul lavoro e cosi’ accetto’ la proposta della ragazza.
Il giorno dopo tutti e due incominciarono la loro opera. La ragazza, all’alba ando’ subito alla piantagione di cotone, e velocissimamente lo prese tutto. Appena tornata a casa inizio’ a farne un filo, e quindi le diede un bel colore, e preparo’ la stoffa per il vestito.
Grazie alla sua abilita’, con forbici e ago, prima del tramonto fini’ il suo kimono.
Anche il ragazzo all’albeggiare ando’ subito in montagna tagliando grossi alberi e facendone delle assi. Trovato un posto adatto, incomincio’ a preparare il terreno. Quindi incomincio’ a costruire dalle assi portanti, ai muri, al tetto…e quando la casa prese forma incomincio’ a ricoprirla con l’argilla. Ma quando ebbe quasi finito, senti’ il suono della campana del tempio che avvisava il tramonto.
La ragazza arrivo’ e disse: “Questa gara l’ho vinta io! Non voglio sposarmi con una persona lenta come te, perche’ non voglio preoccuparmi per il futuro. Quindi chiudiamo qui questo argomento”.
Il ragazzo disperato accetto’ il suo volere. Egli penso’: “Questa e’ proprio una ragazza svelta, lavora davvero velocemente. Volevo sposarla ma non sono proprio riuscito a batterla. La accompagnero’ fino a casa.” Dicendo cosi’ la mise sopra il suo cavallo e piano piano tra le montagne si incammino’.
Mentre andavano, il cavallo inciampo’ su di un sasso, e la ragazza stava per cadere dentro un cespuglio, ma il ragazzo appena vide quello che stava accadendo, prese una falce, taglio’ il bambu’ facendone un cestino, in modo che la ragazza potesse cadere su di esso senza farsi male. Fu talmente veloce, che la ragazza appena vide questo, gli disse: “Scusami se prima ti ho detto che sei lento.” e poi con le guance rosse: “Mi prenderesti come tua sposa?” E cosi’ accadde, e da quel giorno vissero assieme felici e contenti.

Il Giapponese è la lingua ufficiale solamente del Giappone?

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 17:02


Una volta mi chiedevo in quali altri paesi l’italiano è lingua ufficiale? Svizzera, San Marino, Città del Vaticano, Slovenia e Croazia. Da qui mi sono chiesto, e il giapponese? E’ lingua ufficiale anche di Angaur, isola dell’arcipelago di Palau stato dell’Oceania. situato a 500km dalle Filippine. Il Giappone lo occupò durante la prima guerra mondiale fino alla seconda.

Cosa sono le K-car?

commenti Commenti disabilitati
di , 31 Gennaio 2006 16:59


Sono delle auto di cilindrata inferiore o uguale ai 660 cm³, nate essenzialmente per pagare meno di assicurazione e per poter parcheggiare in meno spazio. Per poter avere un auto infatti bisogna avere un parcheggio, di proprietà o in affitto. Le si riconosce perchè hanno una targa di color giallo con caratteri neri, mentre le normali targhe sono bianche con caratteri di color verde.

Panorama Theme by Themocracy